Preghiera di un uomo geloso - Lucien Jerphagnon - leggoerifletto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Preghiera di un uomo geloso - Lucien Jerphagnon

                                                                                                   
(alla memoria di un amico)


Signore, perché dunque l'ho incontrata se era destinata a un altro?
Perchè‚ questa passione implacabile, questo amore, che è veramente ciò che di più buono riconosco in me, se era un altro che doveva, alla fine, rinchiudere su lei la porta della sua casa?
E prendere il suo corpo e la sua anima, e ricrearla a sua immagine e somiglianza?...

Vivevo in pace senza aspettarmi nulla dalla vita.
Non domandavo niente. Perchè‚ dunque essere risvegliato alla vita, solo per costatare che non ne avrei ricevuto nulla?
Non avevo nulla, ora ho la sua mancanza, fissata là, in me, giorno e notte.
E, cosa ancor peggiore della mancanza, l'eco lancinante di quella che immagino sia la "loro" felicità.

Signore, o mio Dio, allontana da me l'odio oscuro, l'odio animale dell'uomo ingannato, la rabbia dell'uomo primitivo pronto ad uccidere. Si pensa a cose così ridicole talvolta...

Signore, allontana da me l'amarezza, e quel gusto strano di tormentarmi, che talvolta mi prende quando scende la notte, quando non ho più nulla da fare, fuorchè‚ rimuginare la mia miseria e la triste fine della mia avventura.
Allontana anche i ricordi troppo cari, quei ricordi che una strada, un profumo, una canzone mi richiamano all'improvviso.

Signore, salvami dalla disperazione, dal pericoloso benessere che mi prende talvolta di non aspettare più nulla...
E di aver finito la mia vita più presto di quanto pensassi.
Perchè‚ quelle sere...
Un tempo mi figuravo la disperazione in altro modo. La pensavo come un uragano, si, come una tempesta.
Ora, ecco come è semplice, stranamente semplice, attira come il vuoto, attira come l'acqua.
Spaventosa, ma nello stesso tempo affascinante come la...
Prima che sia troppo tardi, Signore, vorrei reagire e volgermi versi gli altri.
Verso tutti quelli che incontrerò.
Domandare quale è la sventura che colpisce anche loro.
Pregarli di lasciarsi conoscere, di lasciarsi aiutare, di lasciarsi amare.
Vorrei guarire la mia sofferenza, condividendo la loro
Aiutarli con la mia esperienza, chiedere loro ciò che ancora ignoro.

Il mio rimedio è il mio compito... Gli altri.

- Lucien Jerphagnon -


 
Omaggio a Maria | Immacolata Concezione, solennità | Preghiere, poesie del mattino | Preghiere, poesie della sera | Apparizioni della Vergine e luoghi sacri | Preghiere agli Angeli | preghiere a Gesù | Preghiere a San Giuseppe | Preghiere d'intercessione | Ad ogni ora la sua preghiera | Rosario | Quaresima,Pasqua | Preghiere dopo la S.Messa | Per gli sposi | Preghiere per la Pace | Esorcismo, guarigione, liberazione | Preghiere SS. Eucarestia | Spirito Santo | Novene,Litanie | Preghiere per i sacerdoti | Catechismo della Chiesa Cattolica | Parole Buone | Anziani, preghiere e poesie | Preghiere per gli ammalati | Per i defunti | Testimoni di Santità | Charles de Foucauld | San Giovanni XXIII, papa | Beato Paolo VI, papa | Papa Giovanni Paolo I | San Giovanni Paolo II, papa | Papa Benedetto XVI | Papa Francesco | San Massimiliano Kolbe | San Carlo Borromeo | Madre Teresa di Calcutta | Sant'Agostino | Giussani Luigi | Madeleine Delbrêl | don Tonino Bello | don Primo Mazzolari | San Francesco d'Assisi | Santo Curato d'Ars | Don Bosco | San Pio da Pietrelcina | Madre Anna Maria Cànopi | Ferrero Bruno, don | Card. Carlo Maria Martini | Amorth Gabriele, padre | Anthony de Mello,padre | Dietrich Bonhoeffer | Larrañaga Ignacio, padre | Merton Thomas Padre | Quoist Michel, padre | Padre Andrea Gasparino | Van Tuan Francois Xavier Cardinale | Lucien Jerphagnon | Jean Vanier | Fratelli maggiori, Shoa | Salmi | Libro dei Proverbi | Natale | Gibran Kahlil | Rudyard Kipling | Erma Bombeck | Alejandro Jodorowsky | Pessoa Fernando | Stagioni | Rabindranath Tagore | William Shakespeare | Paulo Coelho | Emily Dickinson | Pablo Neruda | Love | Mappa generale del sito
Torna ai contenuti | Torna al menu