Decidersi in favore della Sapienza - leggoerifletto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Decidersi in favore della Sapienza



Ascoltate, o figli, l'istruzione di un padre e fate attenzione per conoscere la verità, poiché io vi do una buona dottrina; non abbandonate il mio insegnamento.
Anch'io sono stato un figlio per mio padre, tenero e caro agli occhi di mia madre.
Egli mi istruiva dicendomi: «Il tuo cuore ritenga le mie parole; custodisci i miei precetti e vivrai.
Acquista la sapienza, acquista l'intelligenza; non dimenticare le parole della mia bocca e non allontanartene mai.
Non abbandonarla ed essa ti custodirà, amala e veglierà su di te.
Principio della sapienza: acquista la sapienza; a costo di tutto ciò che possiedi acquista l'intelligenza.
Stimala ed essa ti esalterà, sarà la tua gloria, se l'abbraccerai.
Una corona di grazia porrà sul tuo capo, con un diadema di gloria ti cingerà».
Ascolta, figlio mio, e accogli le mie parole ed esse moltiplicheranno gli anni della tua vita.
Ti indico la via della sapienza; ti guido per i sentieri della rettitudine.
Quando cammini non saranno intralciati i tuoi passi, e se corri, non inciamperai.
Attieniti alla disciplina, non lasciarla, pràticala, perché essa è la tua vita.
Non battere la strada degli empi e non procedere per la via dei malvagi.
Evita quella strada, non passarvi, stà lontano e passa oltre.
Essi non dormono, se non fanno del male; non si lasciano prendere dal sonno, se non fanno cadere qualcuno; mangiano il pane dell'empietà e bevono il vino della violenza.
La strada dei giusti è come la luce dell'alba, che aumenta lo splendore fino al meriggio.
La via degli empi è come l'oscurità: non sanno dove saranno spinti a cadere.
Figlio mio, fà attenzione alle mie parole, porgi l'orecchio ai miei detti; non perderli mai di vista, custodiscili nel tuo cuore, perché essi sono vita per chi li trova e salute per tutto il suo corpo.
Con ogni cura vigila sul cuore perché da esso sgorga la vita.
Tieni lungi da te la bocca perversa e allontana da te le labbra fallaci.
I tuoi occhi guardino diritto e le tue pupille mirino diritto davanti a te.
Bada alla strada dove metti il piede e tutte le tue vie siano ben rassodate.
Non deviare né a destra né a sinistra, tieni lontano il piede dal male.

 
 
Omaggio a Maria | Immacolata Concezione, solennità | Preghiere, poesie del mattino | Preghiere, poesie della sera | Apparizioni della Vergine e luoghi sacri | Preghiere agli Angeli | preghiere a Gesù | Preghiere a San Giuseppe | Preghiere d'intercessione | Ad ogni ora la sua preghiera | Rosario | Quaresima,Pasqua | Preghiere dopo la S.Messa | Per gli sposi | Preghiere per la Pace | Esorcismo, guarigione, liberazione | Preghiere SS. Eucarestia | Spirito Santo | Novene,Litanie | Preghiere per i sacerdoti | Catechismo della Chiesa Cattolica | Parole Buone | Anziani, preghiere e poesie | Preghiere per gli ammalati | Per i defunti | Testimoni di Santità | Charles de Foucauld | San Giovanni XXIII, papa | Beato Paolo VI, papa | Papa Giovanni Paolo I | San Giovanni Paolo II, papa | Papa Benedetto XVI | Papa Francesco | San Massimiliano Kolbe | San Carlo Borromeo | Madre Teresa di Calcutta | Sant'Agostino | Giussani Luigi | Madeleine Delbrêl | don Tonino Bello | don Primo Mazzolari | San Francesco d'Assisi | Santo Curato d'Ars | Don Bosco | San Pio da Pietrelcina | Madre Anna Maria Cànopi | Ferrero Bruno, don | Card. Carlo Maria Martini | Amorth Gabriele, padre | Anthony de Mello,padre | Dietrich Bonhoeffer | Larrañaga Ignacio, padre | Merton Thomas Padre | Quoist Michel, padre | Padre Andrea Gasparino | Van Tuan Francois Xavier Cardinale | Lucien Jerphagnon | Jean Vanier | Fratelli maggiori, Shoa | Salmi | Libro dei Proverbi | Natale | Gibran Kahlil | Rudyard Kipling | Erma Bombeck | Alejandro Jodorowsky | Pessoa Fernando | Stagioni | Rabindranath Tagore | William Shakespeare | Paulo Coelho | Emily Dickinson | Pablo Neruda | Love | Mappa generale del sito
Torna ai contenuti | Torna al menu