Preghiera di un perpetuo malato - Lucien Jerphagnon - leggoerifletto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Preghiera di un perpetuo malato - Lucien Jerphagnon


Signore, sono stanco di questi continui malesseri, di questi disturbi snervanti e ridicoli, di tutta questa stanchezza, quando non ho fatto nulla di straordinario.
Sono stanco di queste continue indisposizioni, che fanno dire a chi mi sta vicino: "Ma quest'uomo ha sempre qualcosa...".
Si, ho sempre qualcosa.
Ben inteso, nulla di grave, nulla che spinga gli altri a considerarmi con quel rispetto, misto a timore, che si ha generalmente in tali occasioni...
Quando si dice: "Potrebbe capitare anche a me...".
Niente di tutto questo. Ciò che ho, non sono che sciocchezze, dei niente.
Dei niente che non fanno paura a nessuno: un'emicrania oggi, una influenza domani, poi sarà la volta del fegato, e così di seguito.
Dei niente, ecco tutto.
Me è un continuo. E finisco col perdere la pazienza.
Mi accade, talvolta, di sognare una vita forte, priva di malattie...
Una bella vita, piena di vigore, che mi troverebbe ogni mattina riposato, fresco, pronto ad impormi con un sorriso...
Una bella vita immaginaria...

Aggiungo che mi vien voglia di invidiare gli altri, quelli che stanno bene.
Trovo ingiusto il loro aspetto riposato, il loro colorito fresco, i loro pasti senza paure n‚ privazioni...
E quel sorriso che hanno per dirmi: "Oh! che cos'ha di nuovo questa mattina?", con quell'aria di persone che sanno nemmeno di che si tratta.

Perdonami, Signore, di essere stato ingiusto. So che non è del tutto colpa mia.  
Ma, voglia o non voglia , li ho guardati con rancore. E' assurdo.
Fa, o Signore, che capisca... che essi non mi capiscono.
Dammi la forza di volontà, che costa così cara, quando non si ha voglia di nulla.
La forza di non lasciassi andare, come dicono le brave persone. La forza di essere impeccabile, nonostante tutto.
Signore, aiutami a portare le mie piccole miserie con eleganza.

- Lucien Jerphagnon -


 
Omaggio a Maria | Immacolata Concezione, solennità | Preghiere, poesie del mattino | Preghiere, poesie della sera | Apparizioni della Vergine e luoghi sacri | Preghiere agli Angeli | preghiere a Gesù | Preghiere a San Giuseppe | Preghiere d'intercessione | Ad ogni ora la sua preghiera | Rosario | Quaresima,Pasqua | Preghiere dopo la S.Messa | Per gli sposi | Preghiere per la Pace | Esorcismo, guarigione, liberazione | Preghiere SS. Eucarestia | Spirito Santo | Novene,Litanie | Preghiere per i sacerdoti | Catechismo della Chiesa Cattolica | Parole Buone | Anziani, preghiere e poesie | Preghiere per gli ammalati | Per i defunti | Testimoni di Santità | Charles de Foucauld | San Giovanni XXIII, papa | Beato Paolo VI, papa | Papa Giovanni Paolo I | San Giovanni Paolo II, papa | Papa Benedetto XVI | Papa Francesco | San Massimiliano Kolbe | San Carlo Borromeo | Madre Teresa di Calcutta | Sant'Agostino | Giussani Luigi | Madeleine Delbrêl | don Tonino Bello | don Primo Mazzolari | San Francesco d'Assisi | Santo Curato d'Ars | Don Bosco | San Pio da Pietrelcina | Madre Anna Maria Cànopi | Ferrero Bruno, don | Card. Carlo Maria Martini | Amorth Gabriele, padre | Anthony de Mello,padre | Dietrich Bonhoeffer | Larrañaga Ignacio, padre | Merton Thomas Padre | Quoist Michel, padre | Padre Andrea Gasparino | Van Tuan Francois Xavier Cardinale | Lucien Jerphagnon | Jean Vanier | Fratelli maggiori, Shoa | Salmi | Libro dei Proverbi | Natale | Gibran Kahlil | Rudyard Kipling | Erma Bombeck | Alejandro Jodorowsky | Pessoa Fernando | Stagioni | Rabindranath Tagore | William Shakespeare | Paulo Coelho | Emily Dickinson | Pablo Neruda | Love | Mappa generale del sito
Torna ai contenuti | Torna al menu