Da ""La grande promessa di Fatima" di Eugenio Fornasari - leggoerifletto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Da ""La grande promessa di Fatima" di Eugenio Fornasari


Vergine Maria, Madre di Dio e Madre nostra, che a Fatima ci hai esortati a pregare, a riparare i peccati e a consacrarci al Tuo Cuore Immacolato, noi accogliamo il Tuo invito con animo filiale ed eleviamo a Te la nostra fiduciosa e fervida preghiera in quest'ora drammatica e densa di preoccupazioni per il mondo intero.

Ci consacriamo al Tuo Cuore Immacolato. La nostra consacrazione vuole essere un atto di totale disponibilità a Dio e al suo piano di salvezza su di noi, da vivere sul Tuo esempio e con la Tua guida materna.

Siamo coscienti che questa consacrazione ci impegna a vivere secondo le esigenze del battesimo, che ci unisce a Cristo come membri della Chiesa, comunità di amore, di preghiera, di annunzio del Vangelo nel mondo.

Accetta, o Madre della Chiesa, questa nostra consacrazione e aiutaci ad essere fedeli.

Con Te, umile ancella del Padre, diremo il nostro sì alla Volontà divina ogni giorno della nostra esistenza. Per mezzo di Te, Madre e discepola di Cristo, cammineremo sulla via del Vangelo. Guidati da Te, sposa e tempio dello Spirito Santo, diffonderemo gioia, fraternità e amore nel mondo.

O Maria, volgi i tuoi occhi misericordiosi all'umanità consacrata al Tuo Cuore Immacolato.

Implora per la Chiesa, per le famiglie, per i popoli il dono dell'unità e della pace.

Tu, che già vivi gloriosa nella luce di Dio, offri all'uomo tormentato di oggi la vittoria della speranza sull'angoscia, della comunione sulla solitudine, della pace sulla violenza.

Accompagnaci nel cammino di fede di questa vita e mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del Tuo seno, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.


Preghiera tratta dal libro di Eugenio Fornasari: "La grande promessa di Fatima" - Milano, Ed. Paoline, 1988.



 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu