Ma perchè proprio 40? - leggoerifletto

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ma perchè proprio 40?



Come ci insegnano gli studiosi, nella Bibbia l’importanza dei numeri non può essere mai sottovalutata.
Non si tratta di semplici indicazioni di quantità o di durata, ma i numeri nella Sacra Scrittura custodiscono un significato molto più intenso e profondo, tutto da scoprire e da esplorare.
Del resto anche nella nostra vita quotidiana, anche se non ci facciamo caso, accade la stessa cosa.
Pensiamo semplicemente quando la mamma, dopo aver chiesto per l’ennesima volta ai bambini di rimettere in ordine la camera, esclama: “Vi ho già detto mille volte di riordinare la stanza!!!”
Magari le volte non sono proprio mille, ma il numero sta a indicare che la povera mamma deve essersi proprio sgolata per farsi ascoltare… ovviamente senza successo!!
Così il numero quaranta nella Bibbia ricorre molte volte, è denso di significato.

Sono quaranta i giorni del diluvio universale, quaranta i giorni passati da Mosè sul monte Sinai, quaranta i giorni impiegati dalle avanguardie del popolo ebraico per esplorare la Terra Promessa, quaranta gli anni in cui il popolo di Israele peregrina nel deserto, quaranta i giorni di cammino del profeta Elia per giungere al monte Oreb, quaranta i giorni che Dio concede a Ninive per convertirsi dopo la predicazione di Giona…
E questo per limitarci solo all’Antico Testamento. Ma non è finita!
Quaranta sono i giorni che separano la Pasqua dall’Ascensione, quaranta sono infine i giorni trascorsi da Gesù nel deserto digiunando e combattendo le tentazioni del diavolo. E’ proprio a questo ultimo “quaranta” che fa riferimento la durata della Quaresima, offrendo ai fedeli un tempo di penitenza e conversione, in preparazione alla Pasqua, come Gesù per quaranta giorni si era preparato nel deserto alla Sua missione pubblica.
Quaranta dice dunque un tempo lungo e opportuno, un tempo sufficente e necessario, un tempo congruo e propizio per prepararsi ad un passo, ad un traguardo, ad una meta, a ricevere un dono!

 
Omaggio a Maria | Immacolata Concezione, solennità | Preghiere, poesie del mattino | Preghiere, poesie della sera | Atto di affidamento | Apparizioni della Vergine e luoghi sacri | Preghiere agli Angeli | preghiere a Gesù | Preghiere al Sacro Cuore di Gesù | Preghiere a San Giuseppe | Preghiere d'intercessione | Ad ogni ora la sua preghiera | Rosario | Quaresima,Pasqua | Preghiere dopo la S.Messa | Per gli sposi | Preghiere per la Pace | Esorcismo, guarigione, liberazione | Preghiere SS. Eucarestia | Spirito Santo | Novene,Litanie | Preghiere per i sacerdoti | Catechismo della Chiesa Cattolica | Parole Buone | Anziani, preghiere e poesie | Preghiere per gli ammalati | Per i defunti | Testimoni di Santità | Charles de Foucauld | San Giovanni XXIII, papa | Beato Paolo VI, papa | Papa Giovanni Paolo I | San Giovanni Paolo II, papa | Papa Benedetto XVI | Papa Francesco | San Massimiliano Kolbe | San Carlo Borromeo | Madre Teresa di Calcutta | Sant'Agostino | Giussani Luigi | Madeleine Delbrêl | don Tonino Bello | don Primo Mazzolari | San Francesco d'Assisi | Santo Curato d'Ars | Don Bosco | San Pio da Pietrelcina | Madre Anna Maria Cànopi | Ferrero Bruno, don | Card. Carlo Maria Martini | Amorth Gabriele, padre | Anthony de Mello,padre | Dietrich Bonhoeffer | Larrañaga Ignacio, padre | Merton Thomas Padre | Quoist Michel, padre | Padre Andrea Gasparino | Van Tuan Francois Xavier Cardinale | Lucien Jerphagnon | Jean Vanier | Georges Bernanos | Paul Claudel | Miguel de Unamuno | Fratelli maggiori, Shoa | Salmi | Libro dei Proverbi | Natale | Gibran Kahlil | Rudyard Kipling | Erma Bombeck | Alejandro Jodorowsky | Pessoa Fernando | Stagioni | Rabindranath Tagore | William Shakespeare | Paulo Coelho | Emily Dickinson | Pablo Neruda | Jacques Prevert | Juan Ramòn Jiménez | Nazim Hikmet | Love | Santuari e Advocazioni | Mappa generale del sito
Torna ai contenuti | Torna al menu